FANDOM


Super-mafia-land

Giuseppe.

Il Giorno dei Morti è iniziato da pochi minuti. Felice Giorno dei Morti a tutti voi. Ricordatevi di onorare i vostri defunti, non usate la scusa che tanto non si lamentano se non lo fate. Non è carino. La festa è nazionale ma solo in Sicilia c'è un'usanza particolare: i morti tornano dall'aldilà durante la notte tra Ognissanti e il Giorno dei Morti per portare regali ai bambini. Proprio questa notte. Ma Quello che molti non sanno è che alle volte i parenti trapassati non si limitano a portare doni, specialmente se per qualche motivo sono indispettiti verso i vivi (ve la state facendo addosso, vero?)

Ecco in proposito una testimonianza di un siciliano di spicco, ovvero Giuseppe di Super Mafia Land, sopravvissuto alla terribile esperienza avuta da bambino:

"La prima volta di che mi ricordi del Giorno dei Morti affatto piacevole fu. A letto speranzoso andai, pensando a quello che mi avrebbe portato il bisnonno, forse giochi? Pane dei Morti? Fave dei Morti? Più nella pelle non stavo! Quanto mi sbagliavo... Mentre ero sdraiato a pigghiar sonno a causa della trepidazione non riuscivo. Meglio sarebbe stato se non fossi stato esaudito! Proprio nell'istante in cui per addormentarmi stavo una presenza nella camera da letto sentii, proprio di fianco al mio letto! Sentivo anche freddo, ma la finestra chiusa era! Sentii distintamente passi che andavano verso lo studio di mio padre, un sospiro di sollievo tirai ma immediatamente che tornavano indietro verso di me sentii. Tremavo. Perché si comportava così? Mi avevano detto che le visite dei morti non dovevano essere temute ma il bisnonno, ammesso che fosse davvero lui, pensai, era davvero inquietante! Avrebbe dovuto lasciare i suoi doni ed andarsene senza farsi percepire e di conseguenza spaventarmi! Sarà stato anche un parente ma un revenant sempre un revenant è! Sovrastato dalla sensazione di terrore sotto le coperte mi infilai aspettando che se ne andasse, ma ebbi presto la sensazione che vicinissimo era e mi guardava, aspettando che uscissi dalle coltri. Non sapevo cosa fare. Alla fine coraggio presi e che mi sarei scoperto decisi. Cosa avrei visto?

SPAZIO VUOTO PER LA SUSPENSE AUMENTARE Modifica

Non c'era nuddu (trad. nessuno) mi sembrava, ma sul comodino qualcosa nel buio scorgevo. La luce accesi. No, nessuno c'era ma sul comodino c'era effettivamente qualcosa: un biglietto preso dallo studio era e diceva: "Nenti (trad. niente) ti portai perché le cose fin dalla più tenera età a meritartele imparare devi. Saluti. Firmato bisnonno tuo". "E che m@#§*%a! Uno spavento mi fece pigghiare e niente poi mi portò!" "Ma vaff..."

A causa di turpiloquio intrascrivibile il racconto spaventoso si ferma qua ma potete stare tranquilli, si tratta di un caso più unico che raro nella tradizione del giorno dei morti in Sicilia in cui piuttosto che avere a che fare con morti che non si limitano a portare doni si ha a che fare con morti che non portano proprio niente!


Scritto da Grand Albert

Contenuto disponibile tramite licenza CC BY-NC

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale