FANDOM


Un tizio va dal suo amico per trascorrere la notte a casa sua. Prima di andare a dormire hanno il seguente scambio di battute:

Tale: << Bè, devo dire che ti sei sistemato bene nella tua casa nuova. >>

Amico: <<Ti avevo detto che avresti trovato bellissima la mia casa nuova.>>

T.: <<Vedo che hai messo molti quadri alle pareti, anche.>>

A.: <<Amo l'arte.>>

T.: <<Che stile sono?>>

A.: <<E, così su due piedi non saprei...>>

T.: <<Ma come, ami l'arte e non sai di che stili sono?>>

A.: <<Stanotte non mi sento in forma...>>

T.: <<Ora, però, io resto con la curiosità!>>

A.: <<Te lo dirò domani!>>

T.: <<Davvero? Come puoi non saperlo adesso e saperlo domani?>>

A.: <<Lo prometto!>>

T.: <<Grazie, allora buonanotte!>>

A.: <<Dimostrerò le mie conoscenze, domani! Buonanotte!>>

Il tale va nella camera da letto che il suo amico ha predisposto per lui e si sdraia sul letto, pensando che il suo amico si è comportato in modo strano, nel breve dialogo che hanno avuto prima di coricarsi. Soprattutto quando ha pronunciato la "E", come intercalare, senza nessuna "H". Ad un certo punto, si alza e va ad origliare alla porta della sua camera, guardandosi bene dall'aprirla, e sente l'amico che va in bagno, evidentemente preparandosi prima di andare a dormire, poi prende le sue cose, le rimette in valigia, la prende, apre la finestra della camera da letto e fugge. Perché?