FANDOM


Salve. Se sei anche tu un videogiocatore saprai senza ombra di dubbio che videogiocando si migliorano i propri riflessi, che non vuol dire che ti troverai più bello quando ti guardi allo specchio, bensì che reagisci più prontamente a stimoli esterni. Ad esempio, chi, giocando al grande classico "Dottor Jekyll and Mister Hyde" per Nintendo Entertainment System non ha, ad un certo punto, cominciato, dopo innumerevoli volte in cui è stato colpito, a saltare i barili che rotolavano contro il dottore, quando questi ancora non erano nemmeno comparsi nello schermo? Cosa era successo? Il giocatore ha sviluppato un senso di premonizione che gli ha permesso di concludere con successo il livello e quindi il gioco intero, apprezzando così il videogame in pieno, come merita.

Successe proprio questo a Timmy, ragazzino di 13 anni e mezzo, dal nome innocuo e dall'aspetto disgustoso tempestato da brufoli ed acne. Aveva convinto i suoi genitori a comprargli una NES con una cartuccia del videogame "Battletoads", all'età di cinque anni, mostrando una precoce propensione alla ricerca di videogame squisiti e dalla difficoltà studiata per individui maturi, mentre tutti i suoi coetanei erano interessati a giochi infantili come quelli delle serie "Call of Duty" e "GTA". Ho usato le parole "difficoltà studiata per individui maturi" perché "Battletoads" è noto per la sua estrema difficoltà. Di fatto, è tanto difficile che è stato stimato che il 99,99999999999999999999999999% di coloro che ci hanno giocato non sono riusciti a passare manco il terzo livello. A tutti gli effetti, nessuno ha mai scritto una gamepasta su "Battletoads" perché basta il videogame così come è a far venire i brividi.

Ma torniamo a Timmy, ragazzino di 13 anni e mezzo, dal nome innocuo e dall'aspetto disgustoso tempestato da brufoli ed acne. Anche lui, come quasi tutti, era fermo al terzo livello da una decina d'anni, quasi, ma un giorno, come era solito fare, accese la NES e si mise a giocare senza convinzione a "Battletoads" pensando di passare il tempo facendo un paio di volte i primi tre livelli. Giunto all'ultimo "continua", però, giunse al terzo livello e cominciò a battagliare con i topi, scacciare gli insetti che gli rubavano i punti salute direttamente dall'interfaccia (non scherzo, NON è un'invenzione per fare questa crappypasta più divertente, non lo è...) e infine arrivò alle due astronavi parcheggiate. Non fece caso al fatto che riuscì a scacciare gli insetti con facilità mentre di solito almeno uno riusciva a fuggire indisturbato con uno dei suoi punti salute.

Incominciò la corsa ad ostacoli, pensando rassegnato a quale sasso avrebbe segnato la fine della sua partita anche questa volta, ma ad un certo punto si rese conto di qualcosa di inusuale. Non stava perdendo, nè veniva mai colpito da alcun nemico. Evitava tutto come se sapesse già quello che gli stava arrivando incontro, poi vide che era arrivato ad ostacoli che non aveva mai visto prima, ma riusciva comunque a schivarli tutti con estrema facilità, nonostante la velocità folle dello scorrimento automatico del livello, ed infine arrivò alla linea del traguardo e la oltrepassò vittorioso, completando il livello. La cosa era tanto incredibile che faticò a rendersene conto prontamente, ma le stalattiti di ghiaccio cadenti e i pupazzi di neve del livello successivo lo riportarono alla realtà, prendendolo alla sprovvista e facendogli fare "Game Over".

Come destandosi da uno stato di catalessi, Timmy rimosse la cartuccia e spense la NES, pensando che anche se aveva perso era comunque un progresso non indifferente aver superato il famigerato livello tre. Il giorno dopo, volle vedere se sarebbe riuscito a ripetere l'impresa del giorno prima. Superò anche il quarto ed il quinto livello e perse a metà del sesto. Giorno dopo giorno continuò a provare finché un giorno non completò il videogame senza sforzo e superando livelli mai visti prima, al primo tentativo.

Timmy capì di aver acquisito un potere eccezionale e presto lo usò per scopi malvagi, con la sua capacità di prevedere quello che sarebbe successo, prima fece delle prove con i suoi compagni di classe, attirandoli in punti dove sapeva che qualcosa di mortale sarebbe accaduto, poi sfruttò il suo potere per controllare gli andamenti delle guerre in tutto il mondo, fino a quando non divenne il padrone assoluto della sua dimensione. I suoi simili, capaci al massimo di picchiare passanti indifesi, non poterono fare nulla contro di lui. Adesso siamo tutti in pericolo, perché Timmy, insaziabile e assetato di potere, ha iniziato a rivolgere la sua attenzione verso altre dimensioni ed ha già pestato come una scamorza Sonic.exe prendendo il suo posto; è solo una questione di tempo prima che venga nella nostra, con il suo esercito di rospi combattenti, capaci di dare calci nel sedere fenomenali ingrandendo le loro zampe all'occasione. Io sto tentando di acquisire il suo stesso potere, per essere alla pari con Timmy e combatterlo per rispedirlo nella sua dimensione e salvare la nostra, giocando intensivamente a "Rush 'n' Attack" altrimenti noto come "Green Berets" ma non so se farò in tempo, non è che tu nel frattempo potresti giocare a "Ghost 'n' Goblins", per avere maggiori possibilità di farcela?

Battletoads gameplay.jpg

La chiave per il potere.

Rush-n-attack-usa.png
Ghost 'n' Goblins.jpg

Come salveremo il nostro mondo, stando in mutande?

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale